caccia ai vampiri

Piccolo estratto da Malus di N.Latteri Scholten. I mostriciattoli spiegano le loro originali tecniche di caccia al vampiro alla protagonista Desierée.

Leggi e commenta i primi capitoli gratis:

http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=1034024

27.jpg

 

Uno dei piccoli mostri ebbe un’idea.

«Divertirsi ad ammazzare i vampiri vale come cattiveria?».

«Accidenti! E come fate?» lo stupore di Desirée li riempì d’orgoglio e la circondarono smaniosi di spiegarle i particolari della caccia.

«Non è facile, bisogna colpirli quando volano come pipistrelli» strillò uno di loro.

«Con cosa li colpite?».

«Sputo» gridò uno dei più grossi, uno più magrolino tenne a precisare.

«Per questo è così difficile, perché bisogna riuscire a sputare abbastanza in alto con una considerevole quantità di sputo catarroso da colpire il pipistrello, appesantire le ali e farlo cadere a terra».

I campioni di sputo si fecero avanti, per ricevere gli applausi degli altri, anche Desirée applaudì entusiasta.

«Una volta a terra è finito. Prendiamo un’alabarda e lo facciamo pezzi pezzi»

«In conclusione: se era un pipistrello ci ritroviamo con un buon macinato di carne pregiata, se era un vampiro… beh niente, fanno puff e si polverizzano».

«Altro digiuno».

Desirée era rimasta a bocca aperta.

«Ma… io pensavo che i vampiri fossero difficilissimi da uccidere, ci vogliono armi speciali».

«Ehi Bimba, tu sembri non volere capire dove ti trovi, quelle sono cose che valgono per il Mondo degli Uomini, non qui. Da che cosa ti credi che le guardie difendono il nostro eccelso e stellare padrone? Le loro armi funzionano su qualsiasi creatura delle tenebre».

«Per questo le usiamo anche noi».

«E… Malus non si arrabbia se gli ammazzate i sudditi?».

«Frega niente dei sudditi»

«Vampiri stanno particolarmente su palle a padrone» uno di loro si avvicinò a Desirée e con fare confidenziale le raccontò.

«Pare che alcuni di loro si siano fregiati del titolo di Principe delle Tenebre o addirittura: Principe della Notte, è usurpazione. È già molto se non li ammazza lui appena si presentano al suo cospetto» Desirée annuì, aveva capito la questione, però stava per sentirsi male per il fetore pestilenziale del suo alito. Si allontanò per riprendere fiato, si guardò intorno pensando che forse non era igienico toccare le pareti, osservando.

«Però… nell’ottica del bene comune, ammazzare i vampiri è una buona cosa».

«Esasperante!».

«Bimba malevola».

«Senti bella disfattista, vuoi fare la fine dei vampiri?» Desirée ebbe un brivido di ribrezzo, forse era meglio cambiare argomento, quella era veramente una fine disgustosa.

 

caccia ai vampiriultima modifica: 2013-10-27T23:02:00+01:00da mostro-16
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento